Mi presento

Io e gli altri Narrativo realistico Mi presento AA.VV., L’albero delle 11 storie, EGA Sono una bambina allegra, mi piace giocare e avere tanti amici. La cosa che mi piace di più è leggere; infatti appena ho un attimo di tempo, leggo, anzi divoro i libri (li leggo anche quando mangio nonostante le urla di mamma); quelli che preferisco sono i fumetti e i romanzi di avventura. La mia famiglia è composta dai miei genitori e dal mio fratellino “Pierino la peste” di tre anni. Adora aprire la mia cartella e scarabocchiare sui miei quaderni. Un giorno ha disegnato con i pennarelli sulla verifica di storia che avevo portato a casa per farla firmare dai genitori. Quanto ho pianto! Però è simpatico e molte volte mi fa ridere, soprattutto quando cammina come un “papero ubriaco”. Nella mia famiglia c’è una persona speciale: mio nonno materno Achille. Tra me e lui c’è sempre stato un forte legame. Da piccola quando ero ammalata e la mamma doveva andare a lavorare, lo chiamava spesso per tenermi compagnia; io ero molto contenta perché con lui stavo bene, mi leggeva le favole e mi faceva fantasticare. Strategie! Quando leggi un testo e incontri parole che non conosci, continua a leggere. Le parole e le frasi vicine ti aiuteranno a capire il significato della parola sconosciuta. Lessico Divoro i libri significa: rovino i libri che leggo. leggo velocemente e con piacere. leggo solo mentre mangio. Comprendo Informazioni esplicite Rispondi alle domande. Sottolinea nel testo le espressioni che ti aiutano a rispondere. Con quale aggettivo si definisce la bambina? Che cosa le piace fare di più? Di quali familiari parla?
Io e gli altri Narrativo realistico Mi presento AA.VV., L’albero delle 11 storie, EGA Sono una bambina allegra, mi piace giocare e avere tanti amici. La cosa che mi piace di più è leggere; infatti appena ho un attimo di tempo, leggo, anzi divoro i libri (li leggo anche quando mangio nonostante le urla di mamma); quelli che preferisco sono i fumetti e i romanzi di avventura. La mia famiglia è composta dai miei genitori e dal mio fratellino “Pierino la peste” di tre anni. Adora aprire la mia cartella e scarabocchiare sui miei quaderni. Un giorno ha disegnato con i pennarelli sulla verifica di storia che avevo portato a casa per farla firmare dai genitori. Quanto ho pianto! Però è simpatico e molte volte mi fa ridere, soprattutto quando cammina come un “papero ubriaco”. Nella mia famiglia c’è una persona speciale: mio nonno materno Achille. Tra me e lui c’è sempre stato un forte legame. Da piccola quando ero ammalata e la mamma doveva andare a lavorare, lo chiamava spesso per tenermi compagnia; io ero molto contenta perché con lui stavo bene, mi leggeva le favole e mi faceva fantasticare. Strategie! Quando leggi un testo e incontri parole che non conosci, continua a leggere. Le parole e le frasi vicine ti aiuteranno a capire il significato della parola sconosciuta. Lessico   Divoro i libri significa:   rovino i libri che leggo.   leggo velocemente e con piacere.   leggo solo mentre mangio. Comprendo Informazioni esplicite  Rispondi alle domande. Sottolinea nel testo le espressioni che ti aiutano a rispondere.   Con quale aggettivo si definisce la bambina?   Che cosa le piace fare di più?   Di quali familiari parla?