Eppure soffia

A come ambiente canzone Eppure soffia... Pierangelo Bertoli, in Eppure soffia, 1976 E l’acqua si riempie di schiuma, il cielo di fumi La chimica lebbra distrugge la vita nei fiumi Uccelli che volano a stento, malati di morte Il freddo interesse alla vita ha sbarrato le porte Un’isola intera ha trovato nel mare una tomba Il falso progresso ha voluto provare una bomba Poi pioggia che toglie la sete alla terra che è viva Invece le porta la morte perché è radioattiva Eppure il vento soffia ancora Spruzza l’acqua alle navi sulla prora E sussurra canzoni tra le foglie E bacia i fiori, li bacia e non li coglie Un giorno il denaro ha scoperto la guerra mondiale Ha dato il suo putrido segno all’istinto bestiale Ha ucciso, bruciato, distrutto in un triste rosario E tutta la terra si è avvolta di un nero sudario E presto la chiave nascosta di nuovi segreti Così copriranno di fango persino i pianeti Vorranno inquinare le stelle, la guerra tra i soli I crimini contro la vita li chiamano errori Eppure il vento soffia ancora Spruzza l’acqua alle navi sulla prora E sussurra canzoni tra le foglie E bacia i fiori li bacia e non li coglie Eppure sfiora le campagne Accarezza sui fianchi le montagne E scompiglia le donne fra i capelli Corre a gara in volo con gli uccelli Eppure il vento soffia ancora Comprendo Significato globale Colora di giallo le frasi che descrivono il comportamento distruttivo dell’uomo verso l’ambiente. Colora di azzurro le frasi che trasmettono speranza perché la natura continua a essere viva. Parliamone insieme In questa canzone l’autore ci racconta di come gli uomini in passato abbiano provocato grandi distruzioni dell’ambiente. Adesso ti sembra che gli uomini stiano imparando a rispettare e a proteggere l’ambiente anche con il loro comportamento quotidiano? Tu come ti comporti? Parlane con i tuoi compagni.
A come ambiente canzone Eppure soffia... Pierangelo Bertoli, in Eppure soffia, 1976 E l’acqua si riempie di schiuma, il cielo di fumi La chimica lebbra distrugge la vita nei fiumi Uccelli che volano a stento, malati di morte Il freddo interesse alla vita ha sbarrato le porte Un’isola intera ha trovato nel mare una tomba Il falso progresso ha voluto provare una bomba Poi pioggia che toglie la sete alla terra che è viva Invece le porta la morte perché è radioattiva Eppure il vento soffia ancora Spruzza l’acqua alle navi sulla prora E sussurra canzoni tra le foglie E bacia i fiori, li bacia e non li coglie Un giorno il denaro ha scoperto la guerra mondiale Ha dato il suo putrido segno all’istinto bestiale Ha ucciso, bruciato, distrutto in un triste rosario E tutta la terra si è avvolta di un nero sudario E presto la chiave nascosta di nuovi segreti Così copriranno di fango persino i pianeti Vorranno inquinare le stelle, la guerra tra i soli I crimini contro la vita li chiamano errori Eppure il vento soffia ancora Spruzza l’acqua alle navi sulla prora E sussurra canzoni tra le foglie E bacia i fiori li bacia e non li coglie Eppure sfiora le campagne Accarezza sui fianchi le montagne E scompiglia le donne fra i capelli Corre a gara in volo con gli uccelli Eppure il vento soffia ancora Comprendo Significato globale  Colora di giallo le frasi che descrivono il comportamento distruttivo dell’uomo verso l’ambiente. Colora di azzurro le frasi che trasmettono speranza perché la natura continua a essere viva. Parliamone insieme  In questa canzone l’autore ci racconta di come gli uomini in passato abbiano provocato grandi distruzioni dell’ambiente. Adesso ti sembra che gli uomini stiano imparando a rispettare e a proteggere l’ambiente anche con il loro comportamento quotidiano? Tu come ti comporti? Parlane con i tuoi compagni.