Per filo e per sogno - Letture 4 Sfoglialibro

storia, c è la scienza, c è la fantasia di milioni di persone. Ci sono le scoperte, i pensieri, la tecnica. Ma tu, per esempio, che libri leggi? Sono un medico e nei libri spesso cerco soluzioni alla cura di certe malattie. Ma a volte cerco solo di distrarmi. Allora leggo di politica, di storie comuni, si chiamano romanzi. Ma io che libri dovrei leggere? Libri che ti divertano, ti facciano conoscere il mondo piano piano. Libri di fantasia? Anche, ma non solo. Ce ne sono tanti, anche per ragazzi. E piano piano imparerai a scegliere gli argomenti che ti piacciono di più. E se un libro non mi piacesse? Non lo leggere. Trovane un altro. Tu non mi sgrideresti se non lo volessi più leggere? No di certo, e perché dovrei? Il gusto si crea pian piano, senza fretta. Luca e Sandro mi dicono che sono scemo se amo la fantasia. Lasciali dire. Anche loro leggevano i libri che adesso leggi tu. Lasciali dire, leggi quello che ti piace di più. Poi si cresce, si cambia Anch io cambio? Probabilmente sì, ma non è obbligatorio. Per me sarai sempre il mio Giovannino. Caro papà, sei meglio di un libro. Parliamone insieme Rileggi le domande sottolineate nel testo e discuti con i compagni. Secondo te, si può fare tutto da soli? Si può fare a meno dell aiuto di fratelli o amici? Sostieni la tua opinione ( Per me è giusto perché , Non la penso così perché ) facendo anche degli esempi. Comprendo Informazioni implicite Rispondi. Chi racconta la storia? Luca Talentuccio Il papà Giovannino Sottolinea la frase che ti permette di capirlo. Talentuccio e Perbenino: sono i nomi dei fratelli del protagonista. sono i protagonisti di un libro. sono i protagonisti di questa storia. Questo racconto parla: della difficoltà della lettura e dei litigi con i fratelli. delle storie che fanno paura e della solitudine. del rapporto con i fratelli e dei libri. del papà medico e dei due fratelli. 105
Per filo e per sogno - Letture 4 Sfoglialibro