Massimo da sistemare

NARRATIVO REALISTICO Affetti e emozioni STRATEGIE! In un testo ci sono parole (pronomi, sinonimi ) che richiamano ciò che è stato già detto o anticipano quello che verrà detto dopo. Sono parole importanti per capire un testo: non trascurarle! Comprendo Elementi di coesione Rileggi la parte sottolineata nel testo e rispondi. Il protagonista dice: l ho scoperto oggi . Che cosa ha scoperto? Che il suo compagno di banco si pulisce le dita sulla felpa. Che lui ha un problema fisico da sistemare. Che la mamma è andata dalla maestra. Che la maestra lo considera un bambino da sistemare. Il protagonista dice: l ha detta a papà . Chi ha detto qualcosa al papà? ................. ................................................. Che cosa gli ha detto? ................................................. 108 Massimo da sistemare Loredana Frescura, Marco Tomatis, Massimo da sistemare, Giunti Junior A volte ci sentiamo sbagliati , ma siamo semplicemente diversi da come gli altri ci vorrebbero. A volte ci sentiamo diversi e in effetti lo siamo perché ogni essere umano è unico! Se avete come amico un tipo di nove anni o anche dieci che non riesce a stare fermo sulla sedia e muove il banco causando rumori frequenti e molesti, che si tuffa nei fumetti mentre gli altri si lambiccano il cervello per risolvere il problema, che sovrappensiero si mette le dita nel naso e poi sempre sovrappensiero pulisce le dita sulla manica della felpa e a volte fischietta mentre la maestra corregge i compiti, allora ecco state molto attenti perché avete vicino a voi un bambino da sistemare . L ho scoperto oggi, quando la mamma, dopo essere andata nel pomeriggio a scuola a parlare con la maestra, è tornata a casa con quella parola. Non l ha però detta apertamente a me, no. L ha detta a papà dopo cena. La maestra mi ha detto che Massimo è intelligente, ma un po da sistemare. La cosa lì per lì non ha suscitato in me alcuna reazione.

Massimo da sistemare