Una pietanza rinfrescante

NARRATIVO FANTASTICO A come ambiente te Una pietanza rinfrescante F. Lazzarato, Mille anni di storie divertenti, Einaudi Ragazzi In un convento c era un grande orto seminato a zucche, e quando maturarono il padre priore si accorse che ce n n erano tante da sfamare un reggimento. Così disse al cuoco: c Prima che facciano il seme, cerca di cucinarle tutte: sare rebbe un peccato buttarle via! Il ccuoco obbedì, e cominciò a preparare pietanze con la zuc zucca per pranzo, e per cena: tortelli di zucca, riso e zucca, zucca fritta con l aceto e la mentuccia, zucca al forno, torta dolce di zucca con la pastamatta Zucca oggi e zucca domani, zucca per una settimana e zucca per un mese, i frati cominciarono a stufarsi, e chiesero al padre priore se non si poteva cambiare pietanza. E perché? , rispose lui. Il Signore ci ha regalato un magnifico raccolto, e invece di ringraziarlo voi vi lamentate? E poi, non lo sapete che la zucca fa bene? La zucca rinfresca. Il giorno dopo i frati entrarono in refettorio tutti imbacuccati con le sciarpe intorno al collo. Il padre priore, meravigliato, chiese: Ma perché vi siete infagottati in questo modo? Non fa poi così freddo! Il guaio è che a forza di mangiare zucca ci siamo così rinfrescati che stiamo gelando! risposero i frati. E da quel giorno la zucca arrivò in tavola solo una volta ogni tanto. Lessico Dal testo puoi capire che in un convento il refettorio è: la stanza del medico, dove si fanno i referti. la stanza dove sta il padre priore. la stanza dove si mangia tutti insieme. 146

Una pietanza rinfrescante