Giù le zampe dai bambini!

POETICO Dire e fare Giù le zampe dai bambini! Bruno Tognolini Giù le zampe dai bambini! Non si passa, non si tocca! Loro sono i tuoi mattini Il tuo riso nella bocca Sono i piedi che tu appoggi Sopra il mondo di domani Se non l hai capito oggi Gira al largo! Giù le mani! Comprendo Comprensione analitica Il poeta suggerisce tre immagini molto belle alle quali paragona i bambini. Quali? .................................................. ...................................................................................................... ...................................................................................................... ...................................................................................................... IL MANIFESTO DEI BAMBINI Dividetevi in tre gruppi e realizzate tre manifesti che abbiano come scopo quello di far riflettere sull importanza dei bambini. Ciascun gruppo rappresenterà, a scelta, i bambini-mattino, i bambini-riso in bocca o i bambini-domani. Alcune idee per realizzarli? Per prima cosa scrivete tutto ciò che, ad esempio, potrebbe fare un bambino-mattino: sorgere, spuntare, albeggiare ; scrivete anche tutte le parole che vi vengono in mente pensando al mattino: energia, sveglia, scuola avvio ai compiti di realtà Cercate delle immagini legate al mattino e poi realizzate un collage (il sole che sorge dietro a una montagna, un alba rosa ) che formi il ritratto di un bambino. Trovate il modo di disporre parole e immagini in maniera armoniosa sul foglio. Potete utilizzare le stesse procedure per realizzare il manifesto sui bambini-riso in bocca e quello sui bambini-domani. 181
Giù le zampe dai bambini!