Per filo e per sogno - Letture 4 Sfoglialibro

Filo è Filippo, il mio fratellino di otto anni, magro magro, con due incisivi da criceto e le mani perennemente colorate da pennarelli e cera pongo. Il nonno l ha soprannominato signorpoimilavo , dalle sue implorazioni quando mamma e papà lo inseguono con l intento di infilarlo nella doccia: Poi-mi-lavo, poi-mi-lavo, poi-mi-lavo E, tuttavia, senza l azione simultanea di mamma e papà, quel poi ha sapore di eternità; i lavaggi non arrivano mai. Mio nonno e mio fratello vanno molto d accordo; spesso si chiudono in cucina e pasticciano insieme ai fornelli, creando capolavori per la vista e il palato. Il nonno, che ha fatto la guerra e patito la fame, sostiene che la cucina è il più bel posto di tutta la casa. Noi, tra un rumore di coccio e l altro, li sentiamo parlottare fitto fitto. Oltre a voler fare di Filo un grande chef, il nonno ambisce a trasformarlo in un genio matematico. Con me ha rinunciato da quando ho preferito l arte alla scienza; però ci prova sempre a coinvolgermi. Appena può non manca di sussurrare ispirato: Ricordati, cara mia, anche la matematica è arte! Lessico Che cosa vuol dire simultanea? Che avviene nello stesso momento. Che simula, finge qualcosa. Che provoca nausea. Facciamo i matematici In coppia, lavorate sul quaderno, seguendo le indicazioni. Nel testo il nonno dice: 4800 allievi in 40 anni . Quanti allievi avrà avuto in media in un anno? Se una classe è mediamente composta di 30 alunni, in quante classi avrà insegnato il nonno ogni anno? Organizzate il discorso con cui racconterete alla classe non solo le risposte, ma anche il ragionamento che vi ha aiutato a trovare le risposte. 21

Per filo e per sogno - Letture 4 Sfoglialibro