Un viaggio con papà

Nel mondo della fantasia NARRATIVO REALISTICO Giusi Quarenghi, Strega come me, Giunti STRATEGIE! Quando racconti qualcosa, oralmente o per scritto, devi farlo in maniera chiara. Costruisci frasi semplici, complete e comprensibili a tutti, senza dare per scontato nulla affinché chi ascolta o legge capisca senza difficoltà. Parliamone insieme Preferisci le persone che ti travolgono con le parole, come la mamma di cui parla il testo, o quelle con cui è possibile tacere insieme ? Perché? Racconta alla classe e confrontati con i tuoi amici. Utilizza le strategie che ti abbiamo suggerito. Lessico Con quale altra parola potrebbe essere sostituita travolgente? Rileggi la frase in cui è inserita la parola e poi scegli la risposta. Robusto Brillante 70 Un viaggio con papà Commovente Impetuoso Prima metà di giugno Papà ha detto che a 11 anni compiuti e in vista di un probabile collegio, è ora di fare un viaggio io e lui, soli. La mamma è d accordo e anche la nonna. L idea di un viaggio da sola con papà mi emoziona molto. la prima volta. Farò in modo che si diverta in mia compagnia e che sia fiero di me. Io e lui stiamo bene insieme, soprattutto quando non c è la mamma. Lui non parla molto e mi ascolta moltissimo. Con la mamma è diverso. Lei chiede, racconta, adora parlare e sentir parlare, è un fiume travolgente. bello, ma a volte mi piace tacere. E con papà possiamo tacere insieme. Seconda metà di giugno Siamo tornati. stato proprio un viaggio da grandi. E mi è piaciuto tanto. Non dimenticherò mai il cielo visto dalla basilica di San Galgano, senza tetto e col prato per pavimento! Andare in giro con papà è stato molto bello. Quando aveva il cappello, quasi tutte le signore, e anche le ragazze, lo guardavano. Io camminavo a testa alta, con la schiena diritta, proprio come mi dice sempre la mamma, e gli prendevo la mano. Che vedessero bene che era con me e mi invidiassero un po A casa mi aspettava la risposta del collegio. AMMESSA

Un viaggio con papà