Laboratorio - Scopro la personificazione

Sogni, desideri, progetti laboratorio Scopro la...personificazione La nuvola Renzo Pezzani Ti conosco nuvoletta che cammini sola sola non armata di saetta, come un angelo che vola. Ti conosco anche se il vento che ti gonfia e ti sospinge ti trasforma in un momento mentre il sole ti dipinge. Il bimbo e la luna Lina Schwarz, in Terra gentile aria azzurrina, a cura di Daniela Marcheschi, Einaudi Felice te, luna dal viso tondo, che libera ten vai girando il mondo: Potessi anch’io viaggiar con te là su tutto scoprendo quel che scopri tu! Ma io sono piccino e all’imbrunire presto presto mi mandano a dormire, e tu, luna, che vedi il mio dispetto, tu, sotto i baffi, ridi, ci scommetto! Nella prima poesia il poeta immagina che alcuni elementi si comportino come persone. Che cosa fanno? La nuvola Il vento Il sole In questa poesia c’è anche una similitudine: sottolineala in rosso. Nella seconda poesia, la personificazione si riferisce alla luna. Quali sono i versi nei quali la luna si comporta come una persona? Sottolineali in blu. La personificazione Spesso i poeti prendono piccole cose quotidiane, aspetti della natura e li trasformano in immagini poetiche bellissime e suggestive. Per fare questo i poeti si servono di similitudini e metafore. I poeti usano anche le personificazioni, cioè attribuiscono a cose comuni aspetti e comportamenti tipici delle persone. esercitati a la personificazione A P. 43 DEL LIBRO DI SCRITTURA.
Sogni, desideri, progetti laboratorio Scopro la...personificazione La nuvola Renzo Pezzani Ti conosco nuvoletta che cammini sola sola non armata di saetta, come un angelo che vola. Ti conosco anche se il vento che ti gonfia e ti sospinge ti trasforma in un momento mentre il sole ti dipinge. Il bimbo e la luna Lina Schwarz, in Terra gentile aria azzurrina, a cura di Daniela Marcheschi, Einaudi Felice te, luna dal viso tondo, che libera ten vai girando il mondo: Potessi anch’io viaggiar con te là su tutto scoprendo quel che scopri tu! Ma io sono piccino e all’imbrunire presto presto mi mandano a dormire, e tu, luna, che vedi il mio dispetto, tu, sotto i baffi, ridi, ci scommetto!  Nella prima poesia il poeta immagina che alcuni elementi si comportino come persone. Che cosa fanno? La nuvola   Il vento   Il sole    In questa poesia c’è anche una similitudine: sottolineala in rosso.  Nella seconda poesia, la personificazione si riferisce alla luna. Quali sono i versi nei quali la luna si comporta come una persona? Sottolineali in blu. La personificazione Spesso i poeti prendono piccole cose quotidiane, aspetti della natura e li trasformano in immagini poetiche bellissime e suggestive. Per fare questo i poeti si servono di similitudini e metafore. I poeti usano anche le personificazioni, cioè attribuiscono a cose comuni aspetti e comportamenti tipici delle persone. esercitati a la personificazione A P. 43 DEL LIBRO DI SCRITTURA.