Laboratorio - Scopro l’haiku

Sogni, desideri, progetti laboratorio Scopro l'haiku Haiku, una poesia per descrivere 1 Sul fondo dell’acqua deposte su una roccia foglie d’albero. Naitō Jō Sō, in Haiku, Rizzoli 2 In un fondo di nebbia i cavalli si strofinano il muso. Hōsha, in Haiku, Rizzoli 3 Silenzio: graffia la pietra la voce delle cicale. Matsuo Bashō, in Haiku, Mondadori 4 Colpo d’accetta: profumo inaspettato nel bosco invernale. Yosa Buson, in Haiku, Mondadori L'haiku Che cos’è È un breve testo poetico nato in Giappone e ispirato di solito alla natura e alle stagioni. In ogni haiku c’è un indizio che rivela in che stagione ci troviamo. Come è fatto Ha una struttura fissa di tre versi. In Giappone, gli haiku hanno un numero fisso di sillabe totali, cioè 17. Quando questi testi sono tradotti in italiano il numero delle sillabe varia, ma i testi sono sempre brevi. In ognuno di questi haiku si evoca una stagione in modo più o meno esplicito. Scrivi accanto a ogni poesia la stagione a cui si riferisce secondo te. Quale stagione non viene descritta? La natura è descritta in modo semplice, ma molto diretto, come se il poeta fotografasse un momento preciso. Quale dei cinque sensi usa il poeta per descrivere la stagione nel terzo haiku? Nell’ultimo haiku, la stagione viene descritta usando due elementi. Quali? L’odore del fumo e l’immagine dell’accetta Il rumore dell’accetta sul tronco e il profumo del legno L’immagine dell’accetta e del fuoco nel bosco esercitati a SCRIVERE degli haiku A P. 44 DEL LIBRO DI SCRITTURA.
Sogni, desideri, progetti laboratorio Scopro l'haiku Haiku, una poesia per descrivere 1 Sul fondo dell’acqua deposte su una roccia foglie d’albero. Naitō Jō Sō, in Haiku, Rizzoli   2 In un fondo di nebbia i cavalli si strofinano il muso. Hōsha, in Haiku, Rizzoli   3 Silenzio: graffia la pietra la voce delle cicale. Matsuo Bashō, in Haiku, Mondadori   4 Colpo d’accetta: profumo inaspettato nel bosco invernale. Yosa Buson, in Haiku, Mondadori   L'haiku Che cos’è È un breve testo poetico nato in Giappone e ispirato di solito alla natura e alle stagioni. In ogni haiku c’è un indizio che rivela in che stagione ci troviamo. Come è fatto Ha una struttura fissa di tre versi. In Giappone, gli haiku hanno un numero fisso di sillabe totali, cioè 17. Quando questi testi sono tradotti in italiano il numero delle sillabe varia, ma i testi sono sempre brevi.  In ognuno di questi haiku si evoca una stagione in modo più o meno esplicito. Scrivi accanto a ogni poesia la stagione a cui si riferisce secondo te.  Quale stagione non viene descritta?    La natura è descritta in modo semplice, ma molto diretto, come se il poeta fotografasse un momento preciso. Quale dei cinque sensi usa il poeta per descrivere la stagione nel terzo haiku?   Nell’ultimo haiku, la stagione viene descritta usando due elementi. Quali?   L’odore del fumo e l’immagine dell’accetta   Il rumore dell’accetta sul tronco e il profumo del legno   L’immagine dell’accetta e del fuoco nel bosco esercitati a SCRIVERE degli haiku A P. 44 DEL LIBRO DI SCRITTURA.