Laboratorio - Scopro il testo giornalistico

Passato e presente laboratorio Scopro il...Testo giornalistico VOLPI INVADENTI, UNA PROPOSTA DA BARI → Occhiello Sull’aeroporto un’aquila antivolpi → Titolo La prima in Europa contro gli animali che invadono le piste → Sommario Rid. da Alberto Custodero, “la Repubblica”, 7 gennaio 2008 Località → BARI - Un’aquila reale per la caccia alla volpe che disturba gli aerei. Le scorribande delle volpi sulle piste del “Karol Wojtyła” hanno costretto più volte la torre di controllo a chiudere lo spazio aereo. Cheyenne, una femmina nata sei mesi fa nel Sud della Germania, un’apertura alare di un paio di metri, 5 chili, è l’unica aquila, in Europa, a svolgere un compito del genere in un aeroporto. L’emergenza volpi, all’aeroporto di Bari, è iniziata un anno fa, quando una colonia di una cinquantina di animali s’è insediata, proliferando nell’area aeroportuale. Durante la caccia, all’alba e al tramonto, le coppie di volpi con i cuccioli inseguono le loro prede, topolini e conigli, anche all’interno dell’aeroporto, invadendo talvolta le piste aeree. Poiché una nuova normativa dell’Enac impone il blocco dei voli in presenza di cani o simili, le razzie delle volpi, segnalate dai piloti e dagli operatori, hanno costretto l’aeroporto pugliese a chiudere talvolta lo spazio aereo. Ma come liberarsi di quegli scomodi intrusi? L’idea di portare la regina delle Alpi in riva al mare l’ha avuta Fabio Ferri, il falconiere che ha iniziato ad addestrare rapaci 26 anni fa. «Il rapace che per noi è simbolo di orgoglio - dice Ferri - in natura incute terrore alle volpi che temono di vederne l’ombra possente troppo tardi». È sufficiente lanciare in volo periodicamente sull’area aeroportuale Cheyenne, farla scivolare nel vento alla ricerca di una preda, per convincere le volpi a cercarsi un habitat più sicuro. Lontano dall’aeroporto. Rileggi l’articolo, poi rispondi. Quale parte dell’articolo attira maggiormente l’attenzione? Quali parti ti aiutano a cogliere velocemente il contenuto dell’articolo? Quale parola ti informa su dove sono avvenuti i fatti? Rintraccia nel testo le informazioni che rispondono a queste domande e sottolineale con i colori corrispondenti: VIOLA Chi? GIALLO Quando? VERDE Dove? ROSSO Che cosa? AZZURRO Perché? L'articolo giornalistico Che cos’è È un testo che informa su diversi argomenti: politica, cultura, sport e altro. Gli articoli che informano su fatti accaduti in Italia o all’estero si chiamano articoli di cronaca. Come è fatto Titolo: riassume la notizia Occhiello: è posizionato sopra il titolo e anticipa alcune informazioni Sommario: mette in evidenza alcune informazioni dell’articolo Località: dove si svolgono i fatti Esposizione delle informazioni o dei fatti Che cosa contiene Notizie e dati di vario tipo Come è scritto Linguaggio vivace e adatto a suscitare l’interesse del lettore Completezza e precisione delle informazioni date

Passato e presente laboratorio

Scopro il...
Testo giornalistico

VOLPI INVADENTI, UNA PROPOSTA DA BARI Occhiello

Sull’aeroporto
un’aquila antivolpi
Titolo

La prima in Europa contro gli animali che invadono le piste Sommario

Rid. da Alberto Custodero, “la Repubblica”, 7 gennaio 2008

 

Località BARI - Un’aquila reale per la caccia alla volpe che disturba gli aerei. Le scorribande delle volpi sulle piste del “Karol Wojtyła” hanno costretto più volte la torre di controllo a chiudere lo spazio aereo. Cheyenne, una femmina nata sei mesi fa nel Sud della Germania, un’apertura alare di un paio di metri, 5 chili, è l’unica aquila, in Europa, a svolgere un compito del genere in un aeroporto.

L’emergenza volpi, all’aeroporto di Bari, è iniziata un anno fa, quando una colonia di una cinquantina di animali s’è insediata, proliferando nell’area aeroportuale. Durante la caccia, all’alba e al tramonto, le coppie di volpi con i cuccioli inseguono le loro prede, topolini e conigli, anche all’interno dell’aeroporto, invadendo talvolta le piste aeree. Poiché una nuova normativa dell’Enac impone il blocco dei voli in presenza di cani o simili, le razzie delle volpi, segnalate dai piloti e dagli operatori, hanno costretto l’aeroporto pugliese a chiudere talvolta lo spazio aereo. Ma come liberarsi di quegli scomodi intrusi? L’idea di portare la regina delle Alpi in riva al mare l’ha avuta Fabio Ferri, il falconiere che ha iniziato ad addestrare rapaci 26 anni fa.

«Il rapace che per noi è simbolo di orgoglio - dice Ferri - in natura incute terrore alle volpi che temono di vederne l’ombra possente troppo tardi». È sufficiente lanciare in volo periodicamente sull’area aeroportuale Cheyenne, farla scivolare nel vento alla ricerca di una preda, per convincere le volpi a cercarsi un habitat più sicuro. Lontano dall’aeroporto.

  •  Rileggi l’articolo, poi rispondi.
    •  Quale parte dell’articolo attira maggiormente l’attenzione? 
    •  Quali parti ti aiutano a cogliere velocemente il contenuto dell’articolo? 
    •  Quale parola ti informa su dove sono avvenuti i fatti? 
  •  Rintraccia nel testo le informazioni che rispondono a queste domande e sottolineale con i colori corrispondenti:
    • VIOLA Chi?
    • GIALLO Quando?
    • VERDE Dove?
    • ROSSO Che cosa?
    • AZZURRO Perché?