Da casa tua

Mi piace, non mi piace poetico Da casa tua Guido Catalano, www.guidocatalano.it da casa tua si sentono i treni si sentono le navi da casa tua e i gabbiani da casa tua si sentono i treni, le navi e i gabbiani da casa mia si sentono i tram si sentono le campane da casa mia e le rondini da casa mia si sentono i tram, le rondini e le campane da casa tua si vede il mare da casa mia i tetti a casa tua vivono i gatti a casa mia i cani a casa tua giocano i bambini a casa mia gioco coi nani a casa mia non mi sento quasi mai solo a casa tua sto bene da casa tua si vedono le navi vivono i bambini si sente il mare ed è uno dei pochi luoghi dove mi piace arrivare Comprendo Interpretare Nella poesia l’autore mette in relazione: ciò che trova a casa sua e a casa di un’altra persona. ciò che succede in città e in villeggiatura. ciò che gli piace e ciò che non gli piace. Nelle prime tre strofe i sensi che prevalgono sono: la vista e l’olfatto. l’udito e la vista. il tatto e l’udito. Il poeta dice che l’altra casa è uno dei posti in cui ama arrivare. Secondo te, perché? Scrivo Anche tu hai un posto che non è casa tua, ma in cui ti piace arrivare? Un posto in cui ti senti ugualmente a casa e in cui ci sono persone a cui vuoi bene? Descrivilo e spiega i motivi per i quali ti piace arrivarci.

Mi piace, non mi piace

poetico

Da casa tua

Guido Catalano, www.guidocatalano.it


da casa tua si sentono i treni
si sentono le navi da casa tua
e i gabbiani
da casa tua si sentono
i treni, le navi e i gabbiani

da casa mia si sentono i tram
si sentono le campane da casa mia
e le rondini
da casa mia si sentono
i tram, le rondini e le campane

da casa tua si vede il mare
da casa mia i tetti

a casa tua vivono i gatti
a casa mia i cani

a casa tua giocano i bambini
a casa mia gioco coi nani

a casa mia non mi sento quasi mai solo
a casa tua sto bene
da casa tua si vedono le navi
vivono i bambini
si sente il mare
ed è uno dei pochi luoghi
dove
mi piace
arrivare

Comprendo

Interpretare

  •  Nella poesia l’autore mette in relazione:
    •   ciò che trova a casa sua e a casa di un’altra persona.
    •   ciò che succede in città e in villeggiatura.
    •   ciò che gli piace e ciò che non gli piace.
    •   Nelle prime tre strofe i sensi che prevalgono sono:
      •   la vista e l’olfatto.
      •   l’udito e la vista.
      •   il tatto e l’udito.
    •   Il poeta dice che l’altra casa è uno dei posti in cui ama arrivare. Secondo te, perché?  
Scrivo
  •  Anche tu hai un posto che non è casa tua, ma in cui ti piace arrivare? Un posto in cui ti senti ugualmente a casa e in cui ci sono persone a cui vuoi bene? Descrivilo e spiega i motivi per i quali ti piace arrivarci.