Star bene a scuola - Chi sono io, chi sono gli altri?

Amica filosofia Star bene a scuola domande per crescere Chi sono io, chi sono gli altri? Dal diario di Matteo Oggi ho fatto un’indagine per cercare di capire chi sono. Ho chiesto a mamma e mi ha detto che secondo lei sono un bambino gentile, simpatico e curioso. Papà ha detto che sono testardo e pieno di talento anche se un po’ pigro. Quella scema di mia sorella ha risposto che sono prepotente e viziato. Il mio insegnante di nuoto ha detto che sono un po’ insicuro ma dotato. La maestra ha dichiarato che sono intelligente ma svogliato (a volte). Ho chiesto a Yuri e mi ha detto che secondo lui sono coraggioso e leale. Ma lui forse non vale perché è il mio migliore amico… Insomma, chi sono io? Secondo te, chi è Matteo? Un ragazzino pieno di dubbi Un ragazzino curioso Un ragazzino che vuole conoscere se stesso Un ragazzino pieno di possibilità Che cosa ti piacerebbe sapere di Matteo per conoscerlo meglio? E tu chi sei? Una persona Come fai a sapere chi sei? Perché mi conosco. Sì, ma a volte, in alcune situazioni, non scopri cose di te che non sapevi? Mi baso su quello che mi dicono gli altri. Ma gli altri vedono tutto di te o solo qualche aspetto? E come si fa a conoscere gli altri? Bisogna osservarli con cura. Bisogna fare qualcosa insieme. Bisogna mettersi nei loro panni. Bisogna capire i loro gusti. Tu come fai a farti conoscere dagli altri? Mostro che cosa so fare. Parlo di me. Racconto i miei segreti. per conoscersi meglio Intervista anche tu, come Matteo, amici e parenti chiedendo chi sei secondo loro. Che ritratto ne viene fuori? In quali caratteristiche ti riconosci maggiormente? Queste caratteristiche ti aiutano a conoscerti meglio? Conoscere gli altri e farci conoscere dagli altri non è facile, anche perché ognuno è diverso da chiunque altro. A volte anche le persone che pensiamo di conoscere bene ci sorprendono facendo qualcosa che non ci aspettavamo. E a noi stessi talvolta capita di fare qualcosa che non ci aspettavamo di fare o di saper fare. Per conoscere meglio gli altri è utile mettersi nei loro panni, ascoltarli, immaginare quello che pensano e che fanno. Questo non ci permetterà di conoscerli fino in fondo, ma di avvicinarci di più a loro. Conoscere gli altri, avvicinarsi a loro è anche un modo per conoscere meglio noi stessi.

Amica filosofia Star bene a scuola

domande per crescere

Chi sono io, chi sono gli altri?

Dal diario di Matteo


Oggi ho fatto un’indagine per cercare di capire chi sono. Ho chiesto a mamma e mi ha detto che secondo lei sono un bambino gentilesimpatico e curioso. Papà ha detto che sono testardo e pieno di talento anche se un po’ pigro.

Quella scema di mia sorella ha risposto che sono prepotente e viziato.

Il mio insegnante di nuoto ha detto che sono un po’ insicuro ma dotato.

La maestra ha dichiarato che sono intelligente ma svogliato (a volte).

Ho chiesto a Yuri e mi ha detto che secondo lui sono coraggioso e leale. Ma lui forse non vale perché è il mio migliore amico…

Insomma, chi sono io?

 Secondo te, chi è Matteo?

  •   Un ragazzino pieno di dubbi
  •   Un ragazzino curioso
  •   Un ragazzino che vuole conoscere se stesso
  •   Un ragazzino pieno di possibilità

 Che cosa ti piacerebbe sapere di Matteo per conoscerlo meglio?  

 E tu chi sei?

Una persona    

 Come fai a sapere chi sei?

  Perché mi conosco.  Sì, ma a volte, in alcune situazioni, non scopri cose di te che non sapevi?
  Mi baso su quello che mi dicono gli altri.  Ma gli altri vedono tutto di te o solo qualche aspetto?

 E come si fa a conoscere gli altri?

  •   Bisogna osservarli con cura.
  •   Bisogna fare qualcosa insieme.
  •   Bisogna mettersi nei loro panni.
  •   Bisogna capire i loro gusti.
  •    

 Tu come fai a farti conoscere dagli altri?

  •   Mostro che cosa so fare.
  •   Parlo di me.
  •   Racconto i miei segreti.
  •    

per conoscersi meglio

Intervista anche tu, come Matteo, amici e parenti chiedendo chi sei secondo loro. Che ritratto ne viene fuori? In quali caratteristiche ti riconosci maggiormente? Queste caratteristiche ti aiutano a conoscerti meglio?

Conoscere gli altri e farci conoscere dagli altri non è facile, anche perché ognuno è diverso da chiunque altro. A volte anche le persone che pensiamo di conoscere bene ci sorprendono facendo qualcosa che non ci aspettavamo. E a noi stessi talvolta capita di fare qualcosa che non ci aspettavamo di fare o di saper fare.

Per conoscere meglio gli altri è utile mettersi nei loro panni, ascoltarli, immaginare quello che pensano e che fanno. Questo non ci permetterà di conoscerli fino in fondo, ma di avvicinarci di più a loro. Conoscere gli altri, avvicinarsi a loro è anche un modo per conoscere meglio noi stessi.