Il mondo dei grandi e dei bambini

NARRATIVO REALISTICO Mi piace, non mi piace Il mondo dei grandi e dei bambini Ian McEwan, L inventore di sogni, Einaudi Ragazzi Fu lì in Cornovaglia nell estate dei suoi dodici anni che Peter incominciò a notare quanto fossero diversi il mondo dei grandi e quello dei bambini. Non sarebbe stato esatto dire che i genitori non si divertivano mai. Anche loro facevano il bagno, ma non rimanevano in acqua per più di venti minuti. Anche loro facevano qualche partita di palla a volo, ma della durata di mezz ora al massimo. Frattanto, Peter e i suoi amici neanche sapevano che giorno e che ora fosse. Scorrazzavano per la spiaggia, rincorrendosi, nascondendosi, ingaggiando battaglie e invasioni tra navi pirata e alieni di altri pianeti. Con la sabbia costruivano dighe, canali, fortini e zoo acquatici che poi riempivano di granchi e paguri. Peter e gli altri bambini più grandi inventavano storie tremende che spacciavano per vere per far paura ai più piccoli. Mostri marini che uscivano strisciando dal mare e coi tentacoli acciuffavano i bimbi per le caviglie per poi trascinarli in fondo agli abissi. Comprendo Informazioni implicite Quali Q ali sono le differenze che trova Peter tra il mondo Qu degli adulti degl de g i adulti e quello dei bambini? ............................................................................................................. . ............................................................................................................ ............................................................................................................. Perché Peter e i suoi amici non sapevano che giorno e che ora e che ora fosse? Non avevano il calendario e l orologio. Erano troppo impegnati a giocare per saperlo. Non on lo avevano mai chiesto ai loro genitori. NNo Qu Quella Q ue ellla la sera Peter riflette sulla vita dei bambini e quella dei grandi de d ei gr g an a di d e che cosa scopre? ......................................................................................................... . .. .. . .. . .. . . ... .. . .... ... ...... . .... ... .... .. . .................................................................................... ......................................................................................................... . . .. .. . . .... . . .. .. .... . ... .. . . .... .. . . . . ........................................................................ .... .. ... .. . .. .... . ... ... .. .. .. ......................................................................................................... . ... .. . .... ... .. . . .. .... . .... .... .. . . . . . . .... . .. . . .. . . ... .. . . . . .. . . .. . . .... .. .... . .... ... .... .. ... . ............................. .. ....... . . .. .. . . . ... ... ... ... .. .... . . .. .... . . .. .. .. 182
Il mondo dei grandi e dei bambini