Il razzista ha paura

ARGOMENTATIVO Mi piace, non mi piace Il razzista ha paura Tahar Ben Jelloun, Il razzismo spiegato a mia figlia, Bompiani In questo testo Tahar Ben Jelloun, romanziere e giornalista marocchino, sollecitato dalle domande della figlia, cerca di spiegarle che cosa significa essere razzisti. Comprendo Interpretare Quale tesi sul razzismo sostiene l autore del testo? Tutti i popoli della Terra sono razzisti. Il razzismo nasce dalla paura del diverso. A nessuno piacciono le lingue parlate dagli altri. Per sostenere la sua tesi e farla capire alla figlia, l autore: racconta una leggenda vietnamita. riporta il pensiero di vari studiosi. fa esempi di comportamenti razzisti. 204 Papà credi che io potrei diventare razzista? Diventarlo è possibile: tutto dipende dall educazione che avrai ricevuto. Tanto vale saperlo e impedirsi di esserlo, ovverosia, tanto vale accettare l idea di essere anche noi capaci, un giorno, di avere sentimenti e comportamenti di rigetto nei confronti di qualcuno che non ci ha fatto niente, ma è differente da noi. una cosa che capita spesso. Ciascuno di noi, un giorno, può fare un gesto brutto, provare un sentimento cattivo. Quando uno è turbato da un essere che non gli è familiare, allora può pensare di essere meglio di lui; prova un sentimento sia di superiorità sia di inferiorità nei suoi riguardi, lo rifiuta, non vuole saperne di averlo come vicino, tantomeno come amico, semplicemente perché si tratta di qualcuno di diverso. Diverso? La diversità è il contrario della rassomiglianza, di ciò che è identico. La prima diffe-

Il razzista ha paura