Per filo e per sogno - Letture 5 Sfoglialibro

teso fra un edificio e l altro. Mi fermai e guardai fuori. Ed effettivamente mi venne ancora più paura di quando avevo visto Britney per la prima volta. Perché tutto attorno a noi, in ogni direzione, si stendeva un deserto bianco e vuoto. Niente alberi, niente erba, niente acqua. Solo rocce e polvere e crateri. Mi voltai a guardare l altra sponda del ponte. E quello che vidi fu molto, molto peggio. C erano due soli. Ed erano verdi. E giravano lentamente l uno attorno all altro. Barcollai all indietro e afferrai il corrimano per non cadere giù. Allora questa è La Galassia Nana Ellittica del Sagittario rispose Britney. Dieci e lode. Ma ma ma Come sono arrivato qui? Non me lo chiedere Britney alzò due zampe pelose.   Il mio cervello è piccolo. Allora questo pianeta... questo pianeta è Plonk. Come? Plonk. Britney agitò una zampa sopra il paesaggio spoglio. Si chiama così, Plonk!? dissi io. il nome di pianeta più stupido che abbia mai sentito. Britney sembrò decisamente impermalita. il nome più serio e stupendo della nostra lingua! Chi è il protagonista in questo racconto? ........................................... Secondo te, è un PERSONAGGIO: fantastico. realistico. Sottolinea nel testo l espressione che ti fa rispondere con certezza. Dov è ambientato il racconto? ............................................................... Sottolinea in verde le descrizioni relative all ambiente interno e in blu quelle dell ambiente esterno. Quali sono in questo testo gli elementi fantascientifici? Segna tutte le risposte corrette. Il tempo Il luogo Britney Gli Abba Il narratore 83
Per filo e per sogno - Letture 5 Sfoglialibro