Ripassiamo - I verbi

Morfologia Ripassiamo Il verbo I verbi 1 Sottolinea tutti i verbi che trovi nel testo. Poi rileggi, controlla e rispondi. Mina ogni martedì sta con la nonna. La nonna la prende a scuola e la porta a pranzo a casa sua, poi escono, fanno una passeggiata e spesso mangiano un gelato. Passano assieme un’oretta nella biblioteca per ragazzi dove sfogliano un po’ di libri e ne prendono in prestito due o tre. Prima di cena la nonna riaccompagna Mina a casa dai genitori. • Quanti verbi hai trovato in totale? • I verbi che hai sottolineato sono tutti al tempo 2 Leggi le frasi in cui c’è sempre il verbo essere. Scrivi U se il verbo essere unisce il soggetto alla parola che lo specifica; A se ha il significato di “appartenere”; T se ha il significato di “trovarsi”. • Trieste è nel Friuli-Venezia Giulia. T • Il quaderno blu è di Martina. • Oggi il sole è davvero caldo. • Forse le chiavi sono nella tasca della giacca. • Di chi è questa matita? • Tuo fratello è proprio simpatico. Ricorda! I verbi possono esprimere un’azione (Antonio passeggia), ma anche un modo di essere o lo stato di qualche cosa (Antonio è giovane; Ancona si trova nelle Marche). I verbi sono composti da una radice (la parte che resta uguale) e da una desinenza (la parte che si trasforma). La desinenza dà informazioni sul modo, sul tempo e sulla persona del verbo: parl-ano = modo indicativo, tempo presente, 3ª persona plurale. 3 Leggi le frasi in cui c’è sempre il verbo avere. Scrivi P se il verbo avere ha il significato di “possedere”; S se ha il significato di “sentire, avere una sensazione”. S I bambini hanno freddo anche se non lo ammettono. Hai mal di testa? Gemma ha un libro nuovo con delle illustrazioni splendide. Hai i capelli molto lunghi, andiamo a tagliarli? Apro un po’ la finestra perché ho caldo. Il mio gatto ha il pelo lungo. Si è fatto tardi e ho molto sonno. 4 Scrivi ogni verbo nella colonna giusta della tabella, a seconda della coniugazione a cui appartiene. arriviamo finiva scrivete cadono mangiate abbaia rubano chiudono perderai uscite corri partirò camminavo attraverseranno dormo saliamo sentii parlano beviamo 1a coniugazione -are 2a coniugazione -ere 3a coniugazione -ire arriviamo 5 Scrivi davanti a ciascun verbo il pronome personale corretto. loro studiano canteremo dice pensate scriveva corrono respiriamo imparerai ho preso ha bussato pensiamo hai saltato 6 Scrivi i verbi nella colonna giusta della tabella. parlo vedi prende ha detto abbiamo creduto sentivo hanno dormito camminerà credeva dormite finirete imparerai Passato Presente Futuro 7 Sottolinea i verbi essere e avere quando formano un tempo composto di un altro verbo, cioè hanno la funzione di ausiliari. • A pranzo ho mangiato pomodori e mozzarella. • La maestra di Giulietta è molto simpatica. • La nonna mi ha regalato un libro bellissimo. • Gli zii di Massimo sono andati in Brasile. • Il fratellino di Alice ha gli occhi azzurri. • Alle Olimpiadi gli atleti italiani hanno vinto molte medaglie. • Quello è il banco di Lorenzo. • Stasera ho molto sonno. 8 Completa le frasi con la forma adatta dell’ausiliare essere o avere. • Ieri pomeriggio Luca e Raul andati con la zia al cinema. • Poco fa chiamato la nonna, richiamala. • Mentre correvo per andare a scuola, perso la sciarpa. • Ieri noi rimasti tutto il pomeriggio in casa perché pioveva. • La torta che fatto la mamma era squisita. • Lo spettacolo era troppo lungo e mi annoiato. 9 Completa le frasi: coniuga nella forma adatta i verbi indicati. • Ieri io (arrivare) sono arrivato in ritardo a calcio. • Questa mattina tu (dimenticare) la merenda. • Il prossimo Natale Marco (trascorrere) le vacanze in montagna. • Ieri (essere) una brutta giornata, (piovere) e (nevicare) • Quando (essere) piccolo mio fratello non (volere) andare a scuola. • Ogni sera la mamma (leggere) una fiaba alla mia sorellina. • L’anno prossimo per andare a scuola noi (prendere) l’autobus. • Dato che (camminare) molto, ora possiamo riposarci un po’!
Morfologia   Ripassiamo Il verbo I verbi 1  Sottolinea tutti i verbi che trovi nel testo. Poi rileggi, controlla e rispondi. Mina ogni martedì sta con la nonna. La nonna la prende a scuola e la porta a pranzo a casa sua, poi escono, fanno una passeggiata e spesso mangiano un gelato. Passano assieme un’oretta nella biblioteca per ragazzi dove sfogliano un po’ di libri e ne prendono in prestito due o tre. Prima di cena la nonna riaccompagna Mina a casa dai genitori. • Quanti verbi hai trovato in totale?   • I verbi che hai sottolineato sono tutti al tempo   2  Leggi le frasi in cui c’è sempre il verbo essere. Scrivi U se il verbo essere unisce il soggetto alla parola che lo specifica; A se ha il significato di “appartenere”; T se ha il significato di “trovarsi”. • Trieste è nel Friuli-Venezia Giulia. T • Il quaderno blu è di Martina.    • Oggi il sole è davvero caldo.   • Forse le chiavi sono nella tasca della giacca.   • Di chi è questa matita?   • Tuo fratello è proprio simpatico.   Ricorda! I verbi possono esprimere un’azione (Antonio passeggia), ma anche un modo di essere o lo stato di qualche cosa (Antonio è giovane; Ancona si trova nelle Marche). I verbi sono composti da una radice (la parte che resta uguale) e da una desinenza (la parte che si trasforma). La desinenza dà informazioni sul modo, sul tempo e sulla persona del verbo: parl-ano = modo indicativo, tempo presente, 3ª persona plurale. 3  Leggi le frasi in cui c’è sempre il verbo avere. Scrivi P se il verbo avere ha il significato di “possedere”; S se ha il significato di “sentire, avere una sensazione”. S I bambini hanno freddo anche se non lo ammettono.   Hai mal di testa?   Gemma ha un libro nuovo con delle illustrazioni splendide.   Hai i capelli molto lunghi, andiamo a tagliarli?   Apro un po’ la finestra perché ho caldo.   Il mio gatto ha il pelo lungo.   Si è fatto tardi e ho molto sonno. 4  Scrivi ogni verbo nella colonna giusta della tabella, a seconda della coniugazione a cui appartiene. arriviamo   finiva   scrivete   cadono   mangiate   abbaia   rubano   chiudono   perderai   uscite   corri   partirò   camminavo   attraverseranno   dormo   saliamo   sentii   parlano   beviamo 1a coniugazione -are 2a coniugazione -ere 3a coniugazione -ire arriviamo                                         5  Scrivi davanti a ciascun verbo il pronome personale corretto. loro studiano   canteremo   dice   pensate   scriveva   corrono   respiriamo   imparerai   ho preso   ha bussato   pensiamo   hai saltato 6  Scrivi i verbi nella colonna giusta della tabella. parlo   vedi   prende   ha detto   abbiamo creduto   sentivo   hanno dormito   camminerà   credeva   dormite   finirete   imparerai Passato Presente Futuro                               7  Sottolinea i verbi essere e avere quando formano un tempo composto di un altro verbo, cioè hanno la funzione di ausiliari. • A pranzo ho mangiato pomodori e mozzarella. • La maestra di Giulietta è molto simpatica. • La nonna mi ha regalato un libro bellissimo. • Gli zii di Massimo sono andati in Brasile. • Il fratellino di Alice ha gli occhi azzurri. • Alle Olimpiadi gli atleti italiani hanno vinto molte medaglie. • Quello è il banco di Lorenzo. • Stasera ho molto sonno. 8  Completa le frasi con la forma adatta dell’ausiliare essere o avere. • Ieri pomeriggio Luca e Raul   andati con la zia al cinema. • Poco fa   chiamato la nonna, richiamala. • Mentre correvo per andare a scuola,   perso la sciarpa. • Ieri noi   rimasti tutto il pomeriggio in casa perché pioveva. • La torta che   fatto la mamma era squisita. • Lo spettacolo era troppo lungo e mi   annoiato. 9  Completa le frasi: coniuga nella forma adatta i verbi indicati. • Ieri io (arrivare) sono arrivato in ritardo a calcio. • Questa mattina tu (dimenticare)   la merenda. • Il prossimo Natale Marco (trascorrere)   le vacanze in montagna. • Ieri (essere)   una brutta giornata, (piovere)   e (nevicare)   • Quando (essere)   piccolo mio fratello non (volere)   andare a scuola. • Ogni sera la mamma (leggere)   una fiaba alla mia sorellina. • L’anno prossimo per andare a scuola noi (prendere)   l’autobus. • Dato che (camminare)   molto, ora possiamo riposarci un po’!