L’origine delle parole

Storia della lingua L’origine delle parole Osservo Osserva la cartina e completa. Dai Germanici: giostra, guanto, tenda, guarire → Dagli Spagnoli: posata, complimento → ← Dai Greci: alfabeto, perimetro, golfo ← Dagli Arabi: cifra, zucchero, zero, limone • Cerca nel dizionario queste parole e, in base alla loro origine, inseriscile nella casella giusta. guerra arancio regalo olimpiadi Scopro I contatti che l’Italia ha avuto nel passato con popoli diversi hanno arricchito l’italiano di parole usate ancora oggi. Per conoscere l’origine delle parole (etimologia) puoi consultare il dizionario, il quale, tra le varie informazioni che fornisce sulle parole (significato, categoria grammaticale, pronuncia…), ci indica anche da quale lingua derivano. Esistono anche dizionari etimologici che illustrano l’intera storia di una parola con tutti i cambiamenti avvenuti nel tempo. Mi esercito 1 Collega ogni parola alla sua etimologia. scuola babbuccia azzurro caffè schiena dal germanico skina dalla pronuncia lāzūrd dell’arabo lāzuward, che significa “pietra di colore azzurro” dal latino schŏla dall’arabo bābūsh dal turco kahve, a sua volta derivato dall’arabo qahwa 2 Trova l’elemento di origine greca che accomuna tutti i termini di ciascun gruppo e cerca di capirne il significato. Lavora sul quaderno. telefono, televisione, telescopio → tele = lontano ortografia, geografia, calligrafia microbo, microfono, microcosmo
Storia della lingua L’origine delle parole Osservo  Osserva la cartina e completa. Dai Germanici: giostra, guanto, tenda, guarire  → Dagli Spagnoli: posata, complimento  → ← Dai Greci: alfabeto, perimetro, golfo  ← Dagli Arabi: cifra, zucchero, zero, limone  • Cerca nel dizionario queste parole e, in base alla loro origine, inseriscile nella casella giusta. guerra   arancio   regalo   olimpiadi Scopro I contatti che l’Italia ha avuto nel passato con popoli diversi hanno arricchito l’italiano di parole usate ancora oggi. Per conoscere l’origine delle parole (etimologia) puoi consultare il dizionario, il quale, tra le varie informazioni che fornisce sulle parole (significato, categoria grammaticale, pronuncia…), ci indica anche da quale lingua derivano. Esistono anche dizionari etimologici che illustrano l’intera storia di una parola con tutti i cambiamenti avvenuti nel tempo. Mi esercito 1  Collega ogni parola alla sua etimologia. scuola babbuccia azzurro caffè schiena dal germanico skina dalla pronuncia lāzūrd dell’arabo lāzuward, che significa “pietra di colore azzurro” dal latino schŏla dall’arabo bābūsh dal turco kahve, a sua volta derivato dall’arabo qahwa 2   Trova l’elemento di origine greca che accomuna tutti i termini di ciascun gruppo e cerca di capirne il significato. Lavora sul quaderno. telefono, televisione, telescopio → tele = lontano ortografia, geografia, calligrafia microbo, microfono, microcosmo