Consolidamento

Morfologia Esercizi Consolidamento Aggettivi e pronomi interrogativi ed esclamativi (p. 58) 1 Leggi questo breve dialogo e sottolinea una volta tutti gli aggettivi o pronomi interrogativi e due volte tutti gli aggettivi e i pronomi esclamativi. Mina: “Insomma, chi mi ha preso la merenda che avevo lasciato sul banco?” Andrea: “Quale merenda?” Mina: “Non fare finta di niente, lo so che sei stato tu. Ma che scherzi sciocchi!” Andrea: “Quanto esageri! Vedrai che tra poco spunta fuori...” Maestra: “Che succede? Quanta confusione fate! Basta!” Aggettivi e pronomi indefiniti (p. 59) 2 Sottolinea tutti gli indefiniti. • Il problema dell’inquinamento è un problema di tutti. • Se nessuno usasse più le macchine, l’aria sarebbe più pulita. • C’è qualcuno in casa? • Ognuno può mangiare quello che vuole. • Qualsiasi dolce per me va bene, sai che sono goloso. • Oramai è passato troppo tempo, non ricordo più nulla. • Ogni volta che non riesco a studiare mi interroga. 3 Completa le frasi con l’indefinito adatto. Sceglilo tra quelli fra parentesi. • Il tempo sta per scadere, se (chiunque / ognuno / qualcuno) deve ancora consegnare la verifica si sbrighi. • Non ho preferenze, per lo zaino mi va bene un colore (chiunque / qualunque / qualche) . • Questo problema (chiunque / ogni / qualunque) potrebbe capirlo. • (Ognuno / Tutti / Ogni) bambino ha diritto a una famiglia. • Ho fame, perché a pranzo non ho mangiato (qualcosa / poco / nulla) . • (Ciascun / Ciascuno / Ogni) deve avere il suo album da disegno. Un passo in più 4 Sottolinea tutti gli aggettivi e i pronomi interrogativi, esclamativi e indefiniti che trovi in queste frasi, poi sul quaderno fai l’analisi come nell’esempio. • Chi è stato a usare lo spazzolino di Nina? Qualcuno deve averlo usato perché è bagnato. Chi = pronome interrogativo; qualcuno = pronome indefinito. • Hai visto se qualche alunno è ancora in giardino? • Ogni volta che esco senza ombrello si mette a piovere! Che sfortuna! • Qualche sera potremmo uscire dopo cena per prendere un gelato, che ne dici? • Non voglio sapere niente del vostro litigio. • Compra un diario qualsiasi, basta che non costi troppo. • Quel costume è parecchio caro. • Qualcuno ha visto le chiavi di casa? Avverbi e locuzioni avverbiali (pp. 60-62) 5 Sottolinea nelle frasi tutti gli avverbi. • Domani rivedrò quel film che mi è piaciuto tanto. • Laggiù si possono vedere le tane delle marmotte. • Devi pedalare velocemente se non vuoi fare tardi. • Dicono che una volpe passa sempre di qua. • Vado spesso in biblioteca: mi piace molto leggere. • Quel vestito è troppo corto: sei cresciuta tanto! 6 Completa le frasi inserendo un avverbio o una locuzione avverbiale a scelta tra quelli dell’elenco. Fai attenzione agli intrusi! un po’ troppo nemmeno spesso davanti all’incirca volentieri prima o poi abbastanza • Verrei ................................... con te al campus di musica, ma papà non vuole. Speriamo che ................................... cambi idea! • Ho speso ................................... e ora non ho i soldi per il pranzo. • L’ultimo giorno di scuola non ho ..................... fatto in tempo a salutare tutti i compagni. Un passo in più 7 Sottolinea gli avverbi e le locuzioni avverbiali. Poi disegna sul quaderno una tabella come questa e scrivi al posto giusto le parole sottolineate. • Non abbiamo ancora cenato, anche se è già tardi. • Forse domani ci alzeremo presto e andremo velocemente in piscina. • Appoggiate qui le valigie, naturalmente vi fermerete da noi a pranzo. • Ti invito volentieri a dormire a casa mia qualche volta. • Sicuramente avrà preso un bel voto, visto che è sempre molto attento. • Mi hanno detto che cenare là costa più o meno 15 euro a persona, io non ci sono mai andata. Avv. di modo Avv. di quantità Avv. di luogo Avv. di tempo Avv. di affermazione, negazione, giudizio ancora Le esclamazioni (p. 63) 8 Sottolinea tutte le esclamazioni proprie e improprie in questo dialogo. Luca: “Presto! Papà vieni qui, il cane è rimasto incastrato sotto un sasso!” Papà: “Accidenti! Speriamo che non si sia fatto male! Ehi, ha una spina nella zampa, per questo non si è mosso.” Luca: “Beh, per fortuna non ha niente di rotto.” Papà: “Sì, meno male!” Mamma: “Ah, ecco perché non vi vedevo, stavate aiutando il cane...” 9 Completa inserendo delle esclamazioni a tua scelta. • mi sono fatto male! • non trovo le mie scarpe da ginnastica e devo uscire subito! • che sei arrivata, mi sentivo solo. • tu, laggiù, fermati, hai perso il cappellino! • se qui non c’è cercheremo in un altro negozio! I pronomi relativi (pp. 64-65) 10 Completa le frasi con il pronome relativo adatto. Scegli fra quelli che ti diamo fra parentesi. • Le ragazze (che / le quali / cui) abbiamo incontrato al parco sono le amiche di mia sorella. • Ho trovato un sito Internet in (il quale / cui / che) ci sono tante notizie sull’antica Roma. • I veri amici sono quelli sui (che / quali / cui ) possiamo sempre contare. Le congiunzioni (pp. 66-67) 11 Unisci ogni coppia di frasi con diverse congiunzioni adatte. • Non esco → → è buio → → è buio → → è buio • Ti ho cercato → → non c’eri. → → non c’eri. → → non c’eri. • Luca sorride → → è felice → → è felice → → è felice Un passo in più 12 Indica tra parentesi se il che è un relativo, una congiunzione, un interrogativo o un esclamativo. • Ecco un’idea che ( relativo ) mi piace! • Che ( ) cosa vuoi? • Ho detto alla mamma che ( ) voglio tagliarmi i capelli. • Che ( ) buon gelato! • È un tipo che ( ) non scherza! • La maestra ci ripete sempre che ( ) dobbiamo stare attenti. • Mi racconti il film che ( ) hai visto ieri? strategie! La parola che può avere funzioni diverse. Può essere: • congiunzione: È importante che tu legga bene. • pronome relativo: Il film che ho visto è interessante. • aggettivo/pronome interrogativo: Che frutta devo comprare? / Che hai fatto ieri? • aggettivo/pronome esclamativo: Che bella giornata! / Che strano! Per riconoscere se che ha funzione di congiunzione o di pronome relativo verifica che nella frase in cui che è inserito ci siano due verbi e prova a sostituire che con “il quale”. Se è sostituibile si tratta di un pronome relativo; se non è sostituibile è una congiunzione. Per riconoscere se che ha funzione di aggettivo o pronome interrogativo o esclamativo, verifica che sia inserito in frasi interrogative o esclamative e che accompagni o sostituisca un nome.
Morfologia Esercizi Consolidamento Aggettivi e pronomi interrogativi ed esclamativi (p. 58) 1  Leggi questo breve dialogo e sottolinea una volta tutti gli aggettivi o pronomi interrogativi e due volte tutti gli aggettivi e i pronomi esclamativi. Mina: “Insomma, chi mi ha preso la merenda che avevo lasciato sul banco?” Andrea: “Quale merenda?” Mina: “Non fare finta di niente, lo so che sei stato tu. Ma che scherzi sciocchi!” Andrea: “Quanto esageri! Vedrai che tra poco spunta fuori...” Maestra: “Che succede? Quanta confusione fate! Basta!” Aggettivi e pronomi indefiniti (p. 59) 2  Sottolinea tutti gli indefiniti. • Il problema dell’inquinamento è un problema di tutti. • Se nessuno usasse più le macchine, l’aria sarebbe più pulita. • C’è qualcuno in casa? • Ognuno può mangiare quello che vuole. • Qualsiasi dolce per me va bene, sai che sono goloso. • Oramai è passato troppo tempo, non ricordo più nulla. • Ogni volta che non riesco a studiare mi interroga. 3  Completa le frasi con l’indefinito adatto. Sceglilo tra quelli fra parentesi. • Il tempo sta per scadere, se (chiunque / ognuno / qualcuno)   deve ancora consegnare la verifica si sbrighi. • Non ho preferenze, per lo zaino mi va bene un colore (chiunque / qualunque / qualche)  . • Questo problema (chiunque / ogni / qualunque)  potrebbe capirlo. • (Ognuno / Tutti / Ogni)   bambino ha diritto a una famiglia. • Ho fame, perché a pranzo non ho mangiato (qualcosa / poco / nulla)  . • (Ciascun / Ciascuno / Ogni)   deve avere il suo album da disegno.   Un passo in più 4   Sottolinea tutti gli aggettivi e i pronomi interrogativi, esclamativi e indefiniti che trovi in queste frasi, poi sul quaderno fai l’analisi come nell’esempio. •   Chi è stato a usare lo spazzolino di Nina? Qualcuno deve averlo usato perché è bagnato. Chi = pronome interrogativo; qualcuno = pronome indefinito. •  Hai visto se qualche alunno è ancora in giardino? •  Ogni volta che esco senza ombrello si mette a piovere! Che sfortuna! •  Qualche sera potremmo uscire dopo cena per prendere un gelato, che ne dici? •  Non voglio sapere niente del vostro litigio. •  Compra un diario qualsiasi, basta che non costi troppo. •  Quel costume è parecchio caro. •  Qualcuno ha visto le chiavi di casa? Avverbi e locuzioni avverbiali (pp. 60-62) 5  Sottolinea nelle frasi tutti gli avverbi. • Domani rivedrò quel film che mi è piaciuto tanto. • Laggiù si possono vedere le tane delle marmotte. • Devi pedalare velocemente se non vuoi fare tardi. • Dicono che una volpe passa sempre di qua. • Vado spesso in biblioteca: mi piace molto leggere. • Quel vestito è troppo corto: sei cresciuta tanto! 6  Completa le frasi inserendo un avverbio o una locuzione avverbiale a scelta tra quelli dell’elenco. Fai attenzione agli intrusi! un po’ troppo   nemmeno   spesso   davanti   all’incirca   volentieri   prima o poi   abbastanza • Verrei ................................... con te al campus di musica, ma papà non vuole. Speriamo che ................................... cambi idea! • Ho speso ................................... e ora non ho i soldi per il pranzo. • L’ultimo giorno di scuola non ho ..................... fatto in tempo a salutare tutti i compagni.   Un passo in più 7   Sottolinea gli avverbi e le locuzioni avverbiali. Poi disegna sul quaderno una tabella come questa e scrivi al posto giusto le parole sottolineate. • Non abbiamo ancora cenato, anche se è già tardi. • Forse domani ci alzeremo presto e andremo velocemente in piscina. • Appoggiate qui le valigie, naturalmente vi fermerete da noi a pranzo. • Ti invito volentieri a dormire a casa mia qualche volta. • Sicuramente avrà preso un bel voto, visto che è sempre molto attento. • Mi hanno detto che cenare là costa più o meno 15 euro a persona, io non ci sono mai andata. Avv. di modo Avv. di quantità Avv. di luogo Avv. di tempo Avv. di affermazione, negazione, giudizio       ancora   Le esclamazioni (p. 63) 8  Sottolinea tutte le esclamazioni proprie e improprie in questo dialogo. Luca: “Presto! Papà vieni qui, il cane è rimasto incastrato sotto un sasso!” Papà: “Accidenti! Speriamo che non si sia fatto male! Ehi, ha una spina nella zampa, per questo non si è mosso.” Luca: “Beh, per fortuna non ha niente di rotto.” Papà: “Sì, meno male!” Mamma: “Ah, ecco perché non vi vedevo, stavate aiutando il cane...” 9   Completa inserendo delle esclamazioni a tua scelta. •   mi sono fatto male! •   non trovo le mie scarpe da ginnastica e devo uscire subito! •   che sei arrivata, mi sentivo solo. •   tu, laggiù, fermati, hai perso il cappellino! •   se qui non c’è cercheremo in un altro negozio! I pronomi relativi (pp. 64-65) 10  Completa le frasi con il pronome relativo adatto. Scegli fra quelli che ti diamo fra parentesi. • Le ragazze (che / le quali / cui)   abbiamo incontrato al parco sono le amiche di mia sorella. • Ho trovato un sito Internet in (il quale / cui / che)   ci sono tante notizie sull’antica Roma. • I veri amici sono quelli sui (che / quali / cui )   possiamo sempre contare. Le congiunzioni (pp. 66-67) 11  Unisci ogni coppia di frasi con diverse congiunzioni adatte. •  Non esco →   → è buio →   → è buio →   → è buio •  Ti ho cercato →   → non c’eri. →   → non c’eri. →   → non c’eri. •  Luca sorride →   → è felice  →   → è felice  →   → è felice    Un passo in più 12   Indica tra parentesi se il che è un relativo, una congiunzione, un interrogativo o un esclamativo. • Ecco un’idea che ( relativo ) mi piace! • Che ( ) cosa vuoi? • Ho detto alla mamma che ( ) voglio tagliarmi i capelli. • Che ( ) buon gelato! • È un tipo che ( ) non scherza! • La maestra ci ripete sempre che ( ) dobbiamo stare attenti. • Mi racconti il film che ( ) hai visto ieri? strategie! La parola che può avere funzioni diverse. Può essere: • congiunzione: È importante che tu legga bene. • pronome relativo: Il film che ho visto è interessante. • aggettivo/pronome interrogativo: Che frutta devo comprare? / Che hai fatto ieri? • aggettivo/pronome esclamativo: Che bella giornata! / Che strano! Per riconoscere se che ha funzione di congiunzione o di pronome relativo verifica che nella frase in cui che è inserito ci siano due verbi e prova a sostituire che con “il quale”. Se è sostituibile si tratta di un pronome relativo; se non è sostituibile è una congiunzione. Per riconoscere se che ha funzione di aggettivo o pronome interrogativo o esclamativo, verifica che sia inserito in frasi interrogative o esclamative e che accompagni o sostituisca un nome.