Le frasi minime o frasi nucleari

Sintassi Le frasi minime o frasi nucleari Osservo Leggi e osserva la frase divisa in sintagmi. Per tutto il pomeriggio / il cane / ha rosicchiato / golosamente / l’osso. Metti al centro dello schema i sintagmi (= pezzi di frase) che bastano da soli a dare un significato completo alla frase; metti all’esterno i sintagmi che arricchiscono la frase. Il cane golosamente Scopro Una frase semplice può essere formata dagli elementi assolutamente necessari per esprimere un significato: “La mamma culla il bambino.” In questo caso la frase semplice viene detta frase minima o frase nucleare. Una frase nucleare può essere formata: • dal solo predicato: “Nevica.” • dal predicato e dal soggetto: “Carlo dorme.” • dal predicato, dal soggetto e da alcuni complementi: “La nonna abbraccia Giulia.” / “Miriam assomiglia a sua sorella.” Alcuni verbi, infatti, possono esprimere da soli un senso compiuto, mentre altri hanno bisogno di altri elementi per avere un senso compiuto. Una frase semplice, oltre agli elementi assolutamente necessari per esprimere un significato, può contenere altri elementi che precisano o arricchiscono il suo significato: “Carlo dorme a lungo nel lettone della mamma tutte le domeniche.” Tutte le frasi nucleari sono dunque frasi semplici, ma non tutte le frasi semplici sono frasi nucleari. Mi esercito 1 Aggiungi quello che manca per formare una frase nucleare. • sono andate • La mamma ha comprato • ha messo • hanno dato • abitavano 2 Dividi le frasi in sintagmi e cancella gli elementi non necessari a formare una frase minima. Poi riscrivi sul quaderno le frasi minime. • L’uccellino canta su un albero del giardino. • Chiara ha messo il vaso con i fiori sul tavolo. • Luigi per il compleanno ha regalato alla mamma un maglione. • Di solito Luca gioca tutto il giorno con un videogioco. Altri esercizi a p. 86 ▶

Sintassi

Le frasi minime o frasi nucleari

Osservo
  •  Leggi e osserva la frase divisa in sintagmi.

Per tutto il pomeriggio / il cane / ha rosicchiato / golosamente / l’osso.

  •  Metti al centro dello schema i sintagmi (= pezzi di frase) che bastano da soli a dare un significato completo alla frase; metti all’esterno i sintagmi che arricchiscono la frase.
 
 
Il cane  
 
golosamente
Scopro

Una frase semplice può essere formata dagli elementi assolutamente necessari per esprimere un significato: “La mamma culla il bambino.”

In questo caso la frase semplice viene detta frase minima o frase nucleare.

Una frase nucleare può essere formata:

  • • dal solo predicato: “Nevica.”
  • • dal predicato e dal soggetto: “Carlo dorme.”
  • • dal predicato, dal soggetto e da alcuni complementi: “La nonna abbraccia Giulia.” / “Miriam assomiglia a sua sorella.”

Alcuni verbi, infatti, possono esprimere da soli un senso compiuto, mentre altri hanno bisogno di altri elementi per avere un senso compiuto.

Una frase semplice, oltre agli elementi assolutamente necessari per esprimere un significato, può contenere altri elementi che precisano o arricchiscono il suo significato: “Carlo dorme a lungo nel lettone della mamma tutte le domeniche.”

Tutte le frasi nucleari sono dunque frasi semplici, ma non tutte le frasi semplici sono frasi nucleari.

Mi esercito

1 Livello di difficoltà 1 Aggiungi quello che manca per formare una frase nucleare.

  •   sono andate  
  • • La mamma ha comprato  
  •    ha messo    
  •   hanno dato  
  •   abitavano  

2 Livello di difficoltà 1 Dividi le frasi in sintagmi e cancella gli elementi non necessari a formare una frase minima. Poi riscrivi sul quaderno le frasi minime.

  • • L’uccellino canta su un albero del giardino.
  • • Chiara ha messo il vaso con i fiori sul tavolo.
  • • Luigi per il compleanno ha regalato alla mamma un maglione.
  • • Di solito Luca gioca tutto il giorno con un videogioco.

Altri esercizi a p. 86