La lingua nello spazio

La lingua nello spazio Storia della lingua Osservo Osserva e completa. toso bagai regàs piccioccheddu guaglione Bagai, toso, regàs, guaglione, piccioccheddu sono termini che appartengono a dialetti diversi, ma significano tutti Fate un indagine in classe e a casa e, se trovate la traduzione di questa parola in altri dialetti, aggiungetela alla cartina. Scopro In Italia esistono molte lingue locali, chiamate anche dialetti. Come hai potuto notare, le lingue locali sono molto diverse l una dall altra. La maggior parte di esse deriva dal latino, proprio come l italiano, ma a differenza dell italiano non si sono affermate come lingua ufficiale di tutto lo Stato italiano, e non vengono usate in tutte le situazioni. Anche l italiano parlato nelle diverse regioni non è proprio uguale, ma cambia un po da regione a regione, per questo si può parlare di italiano regionale. Oggi la maggior parte delle lingue locali si usa molto meno di un tempo, ma, specie in certe zone, sono ancora un mezzo importante di comunicazione a livello quotidiano e familiare. Nell italiano regionale ci sono soprattutto delle differenze di pronuncia e intonazione. In molte regioni del Nord, ad esempio, si tende a pronunciare tutte le e aperte, distinguendo poco tra pèsca (frutto) e pésca (l azione del pescare). Nelle regioni del Centro-Sud, invece, c è la tendenza a raddoppiare le consonanti, in particolare b e g, all interno delle parole (reggione = regione). I romani pronunciano gli come se fosse i (foio = foglio), mentre è tipico dei veneti eliminare tutte le doppie (nebia = nebbia). Ci sono poi forti differenze nell uso dei tempi passati. Il passato remoto è abbastanza diffuso nelle regioni del Centro Italia, molto diffuso nelle regioni del Sud, mentre al Nord è pressoché inutilizzato e sostituito sempre dal passato prossimo. Mi esercito 1 Scopri, con l aiuto del dizionario, il significato e la provenienza regionale di queste parole. caciotta cassata panforte gianduiotto panettone 101

La lingua nello spazio