La divisione in sillabe

Ortografia 1 La divisione in sillabe Segui l esempio e dividi in sillabe le parole di ogni gruppo. cassetto passaggio acquazzone costola palestra maschera cas/set/to co/sto/la calcoli pentola cartina cal/co/li coprire metrico bruchi co/pri/re cognome famiglia moscerino co/gno/me e/li/ca elica amaca umido RICORDA! Che cosa succede se in una parola ci sono due vocali vicine? Se una delle due vocali è una i o una u, le vocali rimangono nella stessa sillaba; la i e la u, infatti, si appoggiano alla vocale vicina e formano un dittongo. Se invece le due vocali che si incontrano sono a - o - e, bisogna separarle. poeta po-e-ta - paese pa-e-se - video vi-de-o Anche nelle parole in cui sulla i o la u della coppia di vocali cade l accento tonico, le vocali devono essere separate: far-ma-cì-a, fru-scì-o. 2 Dividi in sillabe. Attento alle vocali vicine. maestra comignolo maschile fasciare fogliolina fagiolo cassaforte quadrifoglio rispetto astronave acquario mongolfiera bugìa poetico ascensore rischiare coraggio 26 ma/e/stra UN PASSO IN PI 3 Dividi in sillabe le parole che compongono i versi della filastrocca, poi osservale e completa le frasi che trovi sotto. La me/ra/vi/glia è un do/no ro/ton/do Che va e ritorna fra gli occhi ed il mondo Gli occhi la spargono su fiori e prati E poi li guardano meravigliati Gli occhi la spalmano sopra le cose E poi le trovano meravigliose La meraviglia sta in quello che guardi? Oppure sta nei tuoi sguardi? Sta nelle cose che vedi e che tocchi? O nelle mani e negli occhi? Bruno Tognolini, Rime raminghe, Salani Le parole composte da una sillaba sono Le parole composte da due sillabe sono Le parole composte da tre sillabe sono Le parole composte da quattro o più sillabe sono ALTRI ESERCIZI A P. 31

La divisione in sillabe