Per filo e per sogno - Scrittura 4 Libro accessibile

Il testo narrativo Descrivere un animale o una persona 1 Osserva i cani nella fotografia. Immagina che siano tuoi e descrivili. Segui la traccia. Strategie! Quando scrivi la descrizione di un animale o di una persona, ricorda di presentare sia l’aspetto fisico sia il carattere e il comportamento. Per rendere le tue descrizioni più efficaci e coinvolgenti usa aggettivi e similitudini. Presentazione (Come si chiamano? Li hai trovati o te li hanno regalati? Che età avevano?…) Aspetto fisico (Colore del pelo, forma delle orecchie e della coda, caratteristiche particolari…) Carattere e comportamento (Come sono di carattere? In che cosa si somigliano e in che cosa sono diversi? Che cosa amano fare? Come si comportano con te?...) 2 Ecco una serie di aggettivi ed espressioni adatti a fare il ritratto di una persona. Scrivili accanto all’elemento a cui si riferiscono. casuale e bizzarro altruista e socievole paffuto sceglie colori insoliti espressiva sorridente e aperto dolce e allegro squillante • Viso: • Voce: • Modo di vestire: • Carattere: 3 Usa i dati che hai riordinato nell’esercizio 2 per scrivere sul quaderno la descrizione di un personaggio (decidi tu se è un maschio o una femmina). 4 Completa le similitudini, come nell’esempio. Poi inventa tu altre similitudini. • Un bambino esile come un’acciuga. • Una bambina forte come • Una persona alta come • Due guance rosse come • Gli occhi azzurri come • Gli occhi scuri come 5 Arricchisci il seguente racconto con degli elementi descrittivi. Un regalo dall’Olanda A casa di Emily erano arrivate due ospiti: due studentesse olandesi giunte presso la famiglia di Emily per trascorrere le vacanze e imparare un po’ di inglese. Le due ragazze erano giovani e carine. Avevano gli occhi Il colore dei loro capelli ricordava Vestivano in modo Le due ragazze avevano portato in regalo dei bulbi di tulipani. Sembravano cipolle ed Emily rimase perplessa. La mamma le spiegò che da quei bulbi a primavera sarebbero nati dei fiori bellissimi e la bambina corse a piantarli in giardino.
Il testo narrativo Descrivere un animale o una persona 1  Osserva i cani nella fotografia. Immagina che siano tuoi e descrivili. Segui la traccia. Strategie! Quando scrivi la descrizione di un animale o di una persona, ricorda di presentare sia l’aspetto fisico sia il carattere e il comportamento. Per rendere le tue descrizioni più efficaci e coinvolgenti usa aggettivi e similitudini. Presentazione (Come si chiamano? Li hai trovati o te li hanno regalati? Che età avevano?…)   Aspetto fisico (Colore del pelo, forma delle orecchie e della coda, caratteristiche particolari…)     Carattere e comportamento (Come sono di carattere? In che cosa si somigliano e in che cosa sono diversi? Che cosa amano fare? Come si comportano con te?...)     2  Ecco una serie di aggettivi ed espressioni adatti a fare il ritratto di una persona. Scrivili accanto all’elemento a cui si riferiscono. casuale e bizzarro   altruista e socievole   paffuto   sceglie colori insoliti   espressiva   sorridente e aperto   dolce e allegro   squillante • Viso:  • Voce:  • Modo di vestire:  • Carattere:  3  Usa i dati che hai riordinato nell’esercizio 2 per scrivere sul quaderno la descrizione di un personaggio (decidi tu se è un maschio o una femmina). 4  Completa le similitudini, come nell’esempio. Poi inventa tu altre similitudini. • Un bambino esile come un’acciuga. • Una bambina forte come   • Una persona alta come   • Due guance rosse come   • Gli occhi azzurri come   • Gli occhi scuri come      5  Arricchisci il seguente racconto con degli elementi descrittivi. Un regalo dall’Olanda A casa di Emily erano arrivate due ospiti: due studentesse olandesi giunte presso la famiglia di Emily per trascorrere le vacanze e imparare un po’ di inglese. Le due ragazze erano giovani e carine. Avevano gli occhi   Il colore dei loro capelli ricordava   Vestivano in modo   Le due ragazze avevano portato in regalo dei bulbi di tulipani. Sembravano cipolle ed Emily rimase perplessa. La mamma le spiegò che da quei bulbi a primavera sarebbero nati dei fiori bellissimi e la bambina corse a piantarli in giardino.