Scrivere un racconto d’avventura

Il testo narrativo Scrivere un racconto d'avventura 1 Leggi il racconto con attenzione e sottolinea di rosso il protagonista e gli altri personaggi, di blu i luoghi. Il tesoro scomparso Il capitano Duncan e il suo equipaggio erano appena scampati a una terribile tempesta in mare aperto. La nave pirata Falco era alla deriva da un giorno intero e l’equipaggio giaceva stremato sul ponte. “È un’isola, capitano!” disse André continuando a guardare nel suo cannocchiale. “È un’isola, piccola, ma piena di palme e montagne!” “Fosse anche piccola come una presa di tabacco, sempre meglio che farci mangiare dagli squali” rispose il capitano Duncan rubando il cannocchiale al giovane André per perlustrare l’isola. “Uomini, arriviamo a terra! Tutti ai propri posti!” gridò Duncan e si diresse di corsa verso il timone ormai spezzato. La nave si avvicinò lentamente e, appena trovarono un approdo, i pirati sbarcarono, in cerca di cibo e legname per riparare il galeone. Strategie! Quando scrivi un racconto di avventura, metti in evidenza le emozioni e descrivi accuratamente i luoghi in cui i fatti si svolgono. 2 Ora continua tu a raccontare le vicende dei personaggi, aiutandoti con le domande guida. Prima di iniziare a scrivere, leggi tutte le parti di testo già scritte: sottolinea di verde i fatti emozionanti e di rosso i nuovi personaggi. (Che cosa fanno i pirati appena scendono a terra? Quale paesaggio trovano?Com’è l’isola?) All’improvviso il capitano avvertì un fruscio. Erano dei passi, sì, erano i passi di qualcuno nascosto nella foresta. E questo qualcuno li stava osservando. (I pirati incontrano i guerrieri di una popolazione che abita sull’isola. Descrivili brevemente. Che cosa succede? Che cosa si dicono?) Quindi quella era per forza l’isola di Mauamiri! L’isola cercata da tutti, l’isola che da sempre custodiva il tesoro dell’imperatore! “Dovete aiutarci a trovare il tesoro! Potrebbe essere la vostra e la nostra salvezza!” disse il capitano Duncan ai guerrieri. “È tutta la vita che aspetto questo momento e per fortuna ho conservato la mappa.” I guerrieri osservarono la mappa ingiallita che il capitano teneva in mano, finché uno di loro alzò la lancia e indicò la direzione. (Che cosa accade in seguito? Riescono a trovare il tesoro? Dove è nascosto? C’è ancora o qualcuno lo ha rubato? Che cosa potrebbero trovare al suo posto? Come si conclude la vicenda?)

Il testo narrativo

Scrivere un racconto d'avventura

1  Leggi il racconto con attenzione e sottolinea di rosso il protagonista e gli altri personaggi, di blu i luoghi.

Il tesoro scomparso

Il capitano Duncan e il suo equipaggio erano appena scampati a una terribile tempesta in mare aperto. La nave pirata Falco era alla deriva da un giorno intero e l’equipaggio giaceva stremato sul ponte.

“È un’isola, capitano!” disse André continuando a guardare nel suo cannocchiale.

“È un’isola, piccola, ma piena di palme e montagne!”

“Fosse anche piccola come una presa di tabacco, sempre meglio che farci mangiare dagli squali” rispose il capitano Duncan rubando il cannocchiale al giovane André per perlustrare l’isola.

“Uomini, arriviamo a terra! Tutti ai propri posti!” gridò Duncan e si diresse di corsa verso il timone ormai spezzato.

La nave si avvicinò lentamente e, appena trovarono un approdo, i pirati sbarcarono, in cerca di cibo e legname per riparare il galeone.

2  Ora continua tu a raccontare le vicende dei personaggi, aiutandoti con le domande guida. Prima di iniziare a scrivere, leggi tutte le parti di testo già scritte: sottolinea di verde i fatti emozionanti e di rosso i nuovi personaggi.

(Che cosa fanno i pirati appena scendono a terra? Quale paesaggio trovano?Com’è l’isola?)

           

All’improvviso il capitano avvertì un fruscio. Erano dei passi, sì, erano i passi di qualcuno nascosto nella foresta. E questo qualcuno li stava osservando.

(I pirati incontrano i guerrieri di una popolazione che abita sull’isola. Descrivili brevemente. Che cosa succede? Che cosa si dicono?)

           

Quindi quella era per forza l’isola di Mauamiri! L’isola cercata da tutti, l’isola che da sempre custodiva il tesoro dell’imperatore!

“Dovete aiutarci a trovare il tesoro! Potrebbe essere la vostra e la nostra salvezza!” disse il capitano Duncan ai guerrieri. “È tutta la vita che aspetto questo momento e per fortuna ho conservato la mappa.”

I guerrieri osservarono la mappa ingiallita che il capitano teneva in mano, finché uno di loro alzò la lancia e indicò la direzione.

(Che cosa accade in seguito? Riescono a trovare il tesoro? Dove è nascosto? C’è ancora o qualcuno lo ha rubato? Che cosa potrebbero trovare al suo posto? Come si conclude la vicenda?)